domenica 14 marzo 2021

Marcello Simoni - IL SEGRETO DEL MERCANTE DI LIBRI

 




Autore: Marcello Simoni

Titolo: Il segreto del mercante di libri

Genere: Thriller, Giallo storico

Editore: Newton Compton Editori

Collana: Nuova Narrativa Newton

Data di uscita2020

Pagine352

Prezzo ediz. cartacea: copertina rigida € 9,90; copertina flessibile € 12,90

E book Kindle: 5,99 €

AmbientazioneSpagna (Castiglia e Léon), Marocco


Dal sito della casa editrice Newton Compton Editori:

"È nato a Comacchio nel 1975. Ex archeologo e bibliotecario, laureato in Lettere, ha pubblicato diversi saggi storici; con Il mercante di libri maledetti, romanzo d’esordio, è stato per oltre un anno in testa alle classifiche e ha vinto il 60° Premio Bancarella. I diritti di traduzione sono stati acquistati in diciotto Paesi. Con la Newton Compton ha pubblicato La biblioteca perduta dell’alchimistaIl labirinto ai confini del mondo, secondo e terzo capitolo della trilogia del famoso mercante; L’isola dei monaci senza nome, con il quale ha vinto il Premio Lizza d’Oro 2013; La cattedrale dei morti; la trilogia Codice Millenarius Saga (L’abbazia dei cento peccatiL’abbazia dei cento delitti e L’abbazia dei cento inganni) e la Secretum Saga (L’eredità dell’abate neroIl patto dell’abate nero e L'enigma dell'abate nero). Nel 2018 Marcello Simoni ha vinto il Premio IlcorsaroneroIl segreto del mercante di libri è l’attesissimo seguito della Trilogia del mercante di libri, la saga che ha consacrato Marcello Simoni come autore culto di thriller storici."


Recensioni

Arriva in libreria l’atteso seguito della Trilogia del mercante di libri, la saga che ha consacrato Marcello Simoni come autore di culto di thriller storici. Il segreto del mercante di libri (Newton Compton Editori) è un romanzo che rivede come protagonista il mercante Ignazio da Toledo in una delle sue più rischiose avventure. Vincitore del 60° Premio Bancarella, Simoni è tre i romanzieri d’avventura più amati d’Italia, un autore da oltre un milione e mezzo di copie solo in Italia, tradotto in 20 Paesi. (Marco Perillo, Il Mattino)

Quello del romanzo storico è un equilibrio difficile. Si tratta di creare un personaggio avvincente, il che comporta sempre qualche anacronismo, senza però stravolgere lo spirito di un'epoca o dare l'impressione del finto, dell'appiccicaticcio. (Matteo Sacchi, il Giornale)

Marcello Simoni è il Dumas del XXI secolo. (Sergio Pent, TuttoLibri - La Stampa)

Trama

"Il segreto del mercante di libri" è l'ultimo libro pubblicato di una serie che ha visto uscire per ora:

· Il mercante di libri maledetti

· La biblioteca perduta dell'alchimista

· Il labirinto ai confini del mondo

Anno Domini 1232. Il mercante di reliquie Ignazio da Toledo, dopo due anni trascorsi alla Corte dei Miracoli in Sicilia (così in gran parte della cristianità ci si riferiva alla rosa di sapienti raccolta intorno all'imperatore Federico II), ritorna in Spagna e giunge davanti al monastero di San Miguel de Escalada. E’ coinvolto in una nuova, rischiosa impresa: trovare la Grot­ta dei Sette Dormienti. In questo leggendario sepolcro, sette martiri cristiani si sarebbero letteralmen­te “addormentati”, secoli prima, in un sonno eterno. Ma non è certo la ricerca di una reliquia a muovere il mercante, bensì il mistero dell'im­mortalità che pare nascondersi die­tro la storia dei Sette Dormienti.

Deve però fare i conti con alcune situazioni molto spiacevoli, di cui era ignaro. Sibilla, sua moglie, è scomparsa, forse per sfug­gire a una terribile minaccia; il figlio Uberto è tenuto segregato, in attesa della condanna, con l’accusa di aver ucciso un uomo. Inoltre il re ha privato lui e la sua famiglia di tutti gli averi che aveva elargito cinquant’anni prima al suo defunto padre.

E una nuova minaccia grava su di lui: tra i molti pericoli che aveva affrontato in vita sua, una setta di vecchi nemici del mercante, la Saint-Vehme, era di gran lunga il più spaventoso. Sotto quel nome si raccoglieva una congrega di sicari mascherati, altrimenti detti Veggenti, sparpagliati per tutta l’ecumene e in grado di agire con la furtività di un’orda.

Giudizio personale

Premetto che non ho letto i libri precedenti e questo mi ha impedito di cogliere in modo significativo riferimenti a fatti, personaggi e loro caratterizzazione.
Devo dire che, contrariamente al solito, questa volta il thriller storico di Simoni mi ha deluso. Oddio, il libro si legge abbastanza volentieri perché lo stile dell'autore è sempre scorrevole e piacevole ma l'intreccio della vicenda mi è parso debole e confuso, con poco ritmo e molta prevedibilità. Anche la descrizione dei personaggi non mi ha convinto, forse perché non ho letto gli altri romanzi incentrati su Ignazio da Toledo.

Stile
6/10
⬛⬛⬛⬛⬛⬜⬜⬜⬜⬜
Piacevolezza lettura
6/10
⬛⬛⬛⬛⬛⬜⬜⬜⬜
Rappresentazione personaggi
5/10
⬛⬛⬛⬛⬛⬜⬜⬜⬜⬜
Trama
5/10
⬛⬛⬛⬛⬜⬜⬜⬜⬜
Giudizio complessivo
5/10
⬛⬛⬛⬛⬛⬜⬜⬜⬜⬜








Consiglio di lettura: no

Nessun commento:

Posta un commento